Sbocchi professionali dell'Ostetrica

Sbocchi professionali:
I laureati in Ostetricia regolarmente iscritti all'Albo Professionale possono trovare collocazione nelle Strutture Sanitarie pubbliche e private, universitarie, ospedaliere e territoriali, negli ambulatori ostetrici e/o polispecialistici. Possono inoltre prestare assistenza domiciliare anche in regime di libera professione.
La loro attività professionale può essere esercitata in Italia, nei paesi dell’Unione Europea e in tutti i paesi in cui è riconosciuta l’equipollenza del titolo.
 
Funzione in un contesto di lavoro:
Gestire i bisogni fisici, psicologici, sociali e diagnosticare le necessità di aiuto della donna, coppia e colletività, integrando le conoscenze teoriche con quelle pratiche.
Gestire i bisogni di assistenza ostetrico-ginecologiche, che richiedono competenze preventive, riabilitative, palliative in tutti i settori della ginecologia e ostetricia.
Aiutare gestire i problemi di gestione familiare utilizzando conoscenze di couselling.
Realizzare interventi di educazione alla prevenzione delle patologie neoplastiche femminili, attraverso processi informativi e di metodologie specifiche.
Gestire i bisogni socio-sanitari della donna.
Accertare le manifestazioni cliniche connesse al ciclo biologico-sessuale della donna e della gravidanza.
Pianificare, fornire e valutare l'assistenza ginecologica e ostetrico neonatale.
Monitorare il benessere materno-fetale in gravidanza e in travaglio di parto.
Assistere al parto fisiologico.
Prevenire, individuare, monitorare e gestire situazioni potenzialmente patologiche che richiedono intervento medico.
Valutare le manifestazioni cliniche connesse al puerperio fisiologico e patologico immediato, intermedio e tardivo.
Realizzare interventi assistenziali pianificati secondo l'adozione di linee guida verificate e verificabili sulla base di evidenze scientifiche (Ebm/Ebn).
Valutazione e gestione del neonato.
Agire nel rispetto di principi e norme di ordine etico-deontologico e medico-legale.
 
Competenze associate alla funzione:
Il Corso di Studio in Ostetricia fornisce una preparazione specifica per svolgere attività di assistenza ostetrica, neonatale e ginecologica nel campo della prevenzione, della cura e della riabilitazione, in particolare nel settore materno-infantile.
Il laureato al termine del percorso di studi sarà in grado di prestare assistenza alla gravidanza, parto e puerperio fisiologici con autonomia professionale, in ambito ospedaliero, domiciliare e sul territorio. In presenza di patologie collaborerà con altri professionisti nei percorsi di diagnosi, cura e riabilitazione.
 
 
Dati statistici e profilo Laureati

É il Rapporto di AlmaLaurea che monitora l'inserimento lavorativo dei laureati, fino ai primi cinque anni successivi al conseguimento del titolo.
Il Rapporto annuale è lo strumento che approfondisce la condizione formativa ed occupazionale dei laureati dopo uno, tre e cinque anni dal conseguimento del titolo, indaga le prospettive del mercato del lavoro e le relazioni fra studi universitari e sbocchi occupazionali. Restituisce un’ampia e dettagliata fotografia sulla tipologia dell’attività lavorativa svolta, sulla professione, sulla retribuzione degli occupati e sulla loro soddisfazione per il lavoro svolto, sul ramo e settore in cui lavorano, sull’utilizzo nel lavoro svolto delle competenze acquisite all’università. Tale fotografia è, inoltre, arricchita da interessanti confronti, ad esempio per percorso disciplinare, genere, area territoriale. Approfondimenti su temi specifici e attuali sono esplorati ogni anno con analisi ad hoc.

cliccare sul link: Condizione occupazionale dei laureati (almalaurea.it) e selezionare l'anno di indagine.